web analytics

Recensione di un giradischi con braccio tangenziale e cuscinetto ad aria compressa

Home / Traduzioni / Recensione di un giradischi con braccio tangenziale e cuscinetto ad aria compressa

Per gli amanti dell’analogico, ma non solo, un interessante giradischi con braccio tangenziale e cuscinetto ad aria compressa. Il vinile e i giradischi, ben lungi dall’essere materiale da museo ma anzi ben vivi e vitali nonostante il proliferare dello streaming, sanno dare belle soddisfazioni agli amanti del buon suono riprodotto. Si tratta di strumenti non certo facili, richiedono pazienza e attenzione, oltre a una taratura quanto più possibile perfetta. Chi, come me, è cresciuto in un’epoca in cui i dischi in vinile e le musicassette erano gli unici mezzi per ascoltare musica riprodotta, non potrà non apprezzare questo prodotto. L’analogico non sarà pratico quanto il cd, non sarà comodo come gli mp3, i flac, ecc., ma, seduti in poltrona e magari in penombra, soprattutto nei pomeriggi freddi e nevosi, è un inestimabile compagno che ci prende per mano e ci trasporta lontano, dove bastano sette note per creare un ponte tra noi e la magia.

Vai alla traduzione